Nuova serie video di istruzione scacchistica

CM Rick Solaroli
"Costruire Abitudini"

Impariamo come giocare meglio a scacchi partendo
dalla semplice applicazione di principi generali!
 


Molti scacchisti alle prime armi o comunque con limitata esperienza, sono spesso in difficoltà nel condurre una buona partita a scacchi attraverso la corretta applicazione dei principi base del gioco. In questa nuova serie di video-istruzione "Costruire abitudini", ho deciso di utilizzare un format particolare che mi permetta di trasmettere ciò che sto insegnando in maniera molto pratica e concreta: calandomi nella mentalità di un "giocatore x" con poca esperienza, illustro (con commenti in tempo reale, mossa dopo mossa), mentre affronto in partite live avversari di forza sempre simile a questo "giocatore x" nella sua ascesa come, nella fase iniziale del percorso di ogni scacchista, non occorra possedere chissà quali abilità tattiche o conoscenze strategiche del gioco per ottenere una buona partita e collezionare vittorie. In parole povere, impareremo a costruire (buone) abitudini (scacchistiche) e come applicarle in partita, per giocare bene partendo da un livello base. Avanzando poi di livello, aggiorneremo gradualmente le regole ("abitudini") da applicare per continuare a progredire.
 


 

"Vincere non è un segreto che appartiene a pochissimi, vincere è qualcosa che possiamo imparare
studiando noi stessi, studiando l'ambiente e preparandoci a qualsiasi sfida che ci troviamo di fronte."
- Garry Kasparov -

 


LEZIONI PUBBLICATE
In caso di problemi con il download potete scrivere a info@clubscacchicesena.it
 

DATA

LEZIONE

DURATA

RANGE AVVERSARI
PARTITE ILLUSTRATIVE

18-03-21

Lezione #01

1h37'

0-400

22-03-21

Lezione #02

2h22'

400-600

04-04-21

Lezione #03

3h52'

600-850

13-04-21

Lezione #04

3h28'

850-1100

23-04-21

Lezione #05

3h26'

1100-1200

27-04-21

Lezione #06

3h23'

1200-1300

03-05-21

Lezione #07

3h52'

1300-1400

11-05-21

Lezione #08

3h34'

1400-1500 + tutorial #1
"Pattern di matto fondamentali"

22-05-21

Lezione #09

5h30'

1500-1600 + tutorial #2
"Finali fondamentali Pedoni/Torri"

11-06-21

Lezione #10

6h33'

Partite programmate vs corsisti
+ "The Impossibile Challenge"


FAQ
Le vostre domande sul corso
 

D: Perché durante le partite di queste prime lezioni, nonostante vi siano continuamente occasioni per effettuare tatticismi, essi non vengono mai utilizzati per avantaggiarsi sull'avversario?

R: Il corso, inizialmente, si occupa di insegnare, a giocatori che hanno appena imparato gli scacchi, come condurre una buona partita senza possedere conoscenze avanzate ma semplicemente rispettando princìpi generali, facilmente assimilabili ed applicabili in ogni situazione. L'istruttore "emula" la mentalità di chi è a quel livello, affidandosi per quanto possibile alle regole prestabilite che, partita dopo partita, diventeranno "abitudini". Le regole, in pratica, pian piano abituano il giocatore ad una naturale comprensione di princìpi fondamentali come l'importanza del centro, del rapido sviluppo dei pezzi e della conseguente attività/forza che essi acquisiscono da buone case come quelle centrali, della sicurezza del Re etc. Una volta consapevole di questi concetti, passando ad un livello dove viene introdotta la tattica, il giocatore si trova già su terreno fertile. I tatticismi nascono infatti da una buona strategia di gioco, dal posizionamento dei pezzi in case dalle quali sono superiori come forza espressa rispetto a quelli dell'avversario, dalla loro cooperazione, facendo tutti parte di una squadra. Già a partire dalla terza lezione, vi è l'introduzione dei tatticismi di base. E' importante apprendere i concetti in maniera graduale evitando di correre verso un qualcosa che ancora non si padroneggia pienamente. Concludendo, l'idea del corso è quella di insegnare, inizialmente, a trovare mosse quasi sempre "abbastanza buone", piuttosto di tentare ad ogni costo, buttandosi a capofitto nel complicato, di trovare le "mosse migliori" rischiando di giocare mosse "davvero cattive" (che sono quelle che fanno perdere le partite).

D: E' possibile iniziare il corso partendo da una lezione più avanzata?

R: E' possibile, tuttavia è sconsigliato. Dipende molto dal proprio livello di gioco ma le lezioni sono comunque strettamente collegate tra di loro da informazioni/regole che vengono gradualmente aggiornate. Senza conoscere una prima informazione, può risultare difficile comprendere un'informazione successiva ad essa correlata.

D: E' possibile giocare partite con l'istruttore in modo da poterle vedere commentate in lezione?

R: Chi ha seguito tutte le lezioni pubblicate, potrà partecipare alla sessione speciale finale. Un'ottima occasione per cercare di mettere in pratica ciò che si è imparato per poi avere un'istruzione personalizzata sulle partite giocate.


FEEDBACK
I vostri giudizi sul corso
 

Con un linguaggio chiaro ed un approccio didatticamente paternalistico, il Candidato Maestro Solaroli si cala nella mente dello “spingilegno” occasionale, ma anche di quelli che, a livelli più avanzati, ancora esprimono un gioco privo di tutti quei principi basilari che ogni aspirante scacchista dovrebbe padroneggiare per avviarsi verso un fattivo miglioramento del proprio livello. Costruire abitudini, lo scopo primario di questo interessantissimo corso. E Riccardo ci conduce per mano, sapientemente e pazientemente, in questo cantiere nel quale, pare, non si finisca mai di imparare.

Prof. Gianluca Aquilino - Ravenna


Buona visione e istruzione scacchistica :-)



Riccardo Solaroli

 Giocatore agonistico dal 1982 con titolo di Candidato Maestro della Federazione Scacchistica Italiana
Istruttore nazionale FIDE (
Fédération Internationale des Échecs)
Istruttore di base Federazione Scacchistica Italiana
(l'unico presente sul territorio cesenate)
Visita la pagina scacchistica personale Rick Solaroli's Personal Chess Page


 

 
 

 

 

  Homepage
©2009-2022 Club Scacchi Cesena
info@clubscacchicesena.it